giovedì 24 giugno 2010

M. Tobino, Biondo era e bello

Biondo era e bello racconta la vita di Dante Alighieri: una biografia ispirata da devozione poetica e intima familiarità. L'arte di Mario Tobino, infatti, affonda le proprie radici in quella stessa Toscana rissosa e gentile, vivace e virulenta le cui linfe nutrirono la poesia dantesca. È la storia di una "vita sacra", come la definì l'autore stesso, per la sacralità dei versi scaturiti dal destino di quell'esistenza, ma non solo. La vita di Dante appare infatti "sacra" a Tobino per la compattezza e la pienezza umane di quelle esperienze che la Commedia era destinata a coronare: le dissipazioni amorose, i fervori di un battagliero sogno politico, i dolori e le amarezze dell'esilio. E intorno alla narrazione principale, come in un grandioso affresco, tutte le figure minime e massime che già Dante convocò davanti al tribunale del suo poema.

Editore: Mondadori
Anno: 1998
Prezzo: 9,00 €
Pagine: 148


Inizio lettura: 15 giugno 2010

Nessun commento:

Posta un commento